Combattere i cardi – ecco come sbarazzarsi dell’erbaccia

I cardi non sono solo spinosi, ma anche ostinati. Se crescono in giardino, non è facile liberarsene. Leggi ora come Combattere i cardi può.

Come sbarazzarsi dei cardi

I cardi mettono radici molto profonde e si diffondono rapidamente. Se vuoi sbarazzarti dell’erba, hai bisogno di pazienza. I nostri consigli ti aiuteranno a combattere i cardi.

  1. Se vuoi sbarazzarti dei cardi, devi rimuoverli insieme alle lunghe radici.
  2. È meglio scegliere un giorno in cui ha piovuto. Quando il terreno è fradicio, i cardi sono più facili da rimuovere perché le radici hanno meno presa nel terreno.
  3. Tenete d’occhio le giovani piante che germogliano tutto l’anno. Perché questi possono ancora essere estratti facilmente e sono quindi rimossi.
  4. Le piante più grandi, invece, hanno spesso radici profonde. Non è sufficiente per tirare fuori il tiro verde superiore. Si usa uno strumento appositamente progettato, il cardo pungitopo . Si tratta di un lungo coltello, piegato a semicerchio nel senso della lunghezza, che viene conficcato nel terreno vicino al cardo e taglia la radice del cardo il più profondamente possibile.
  5. Purtroppo, questo non funziona per tutti i tipi di cardi. Per esempio, il cardo del Canada (Cirsium arvense) fa germogliare radici laterali lunghe un metro che devono essere rimosse con attenzione. In generale, gli esemplari molto grandi devono essere scavati con una vanga.
  6. Ma non importa quanto attentamente si rimuovono le radici, è normale che il cardo germogli di nuovo. Ma estraendo e rimuovendo ripetutamente la radice, si può indebolire il cardo a tal punto che un giorno morirà.
  7. I cardi che hai tagliato e i semi non appartengono al bidone del compost. Lì la pianta investirebbe immediatamente le sue ultime forze in una fioritura di emergenza con successiva produzione di semi.

Cardi a fiore viola davanti a un prato – (Foto: iStockphoto/tirc83)

Potrebbe anche interessarti questo: Come sbarazzarsi del muschio in giardino

Pubblicità

Buono a sapersi: Da dove vengono i cardi?

Per prevenire nuovi cardi, è utile capire come l’erbaccia entra nel giardino in primo luogo. Per fare questo, è necessario scoprire quale tipo di cardo si sta diffondendo nella tua zona. Perché molti cardi si diffondono su Semi di bardana che si attaccano al pelo degli animali domestici o ai vestiti dei bambini e dei visitatori. Tuttavia, vi preghiamo di smaltire le palline di bardana che trovate nei vostri rifiuti domestici e non nella compostiera, altrimenti fornirete ai cardi le condizioni di crescita ideali.

Altri semi di cardo si trovano in Cibo invernale per uccelli selvatici. Se i cardi spuntano principalmente nell’area dove la mangiatoia per uccelli era in inverno, l’anno prossimo dovreste spostare il punto di alimentazione invernale nel patio e coprire lo spazio sottostante con un foglio di alluminio. In nessun caso si dovrebbe permettere ai cardi indesiderati di fiorire. Perché altri cardi si diffondono ancora con l’aiuto di Ombrello volante attraverso l’aria. Questi semi di cardo stanno già spiegando le loro ombrelle mentre molti altri fiori della pianta sono ancora in fiore. Pertanto, si dovrebbe anche cercare di falciare una larga striscia di prato adiacente al vostro giardino prima che il cardo fiorisca.

Un cuore per le api

I cardi sono spinosi e molti corridori a piedi nudi hanno avuto un incontro doloroso con le foglie pungenti. Una volta calpestate, le spine quasi invisibili del cardo sono difficili da togliere dalla pelle. Tuttavia: se ne avete l’opportunità, dovreste riservare un piccolo angolo nel vostro giardino per i cardi. Perché fiori e foglie sono un’importante fonte di cibo per molte specie di insetti. Le api, per esempio, sono felici dei cardi. Lo sradicamento sistematico dei cardi dai nostri giardini significa che per alcuni specie di insetti e farfalle lo spento. Per esempio, la farfalla del cardo o il tonchio del cardo si specializza nei cardi per nutrire i suoi bruchi.

Pubblicità

Cosa fare con i cardi

Il cardo non è così inutile come può sembrare ad alcuni giardinieri per hobby. Le piante di cardo con foglie morbide, per esempio, sono mangiate volentieri da Piccoli animali mangiato. Capre e asini anche godere di cardi con foglie pungenti. Anche per il consumo umano, alcuni esemplari sono ben adatti e rappresentano un Arricchimento culinario per il piano della cucina. Se sbucciate e cucinate i teneri steli del cardo mariano (Silybum marianum) o del cardy (Cynara cardunculus), avrete una deliziosa verdura che è anche sana. Le radici della bardana maggiore (Arcticum lappa), d’altra parte, hanno anche importanza medicinale. Possono essere usati per fare tinture e tè per una varietà di disturbi. Per esempio, si dice che abbiano proprietà antinfiammatorie e antibiotiche. Soprattutto i problemi della pelle sono spesso trattati con tinture di bardana. Ma si suppone che aiutino anche a combattere i disturbi gastrointestinali e ad abbassare lo zucchero nel sangue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.