I consigli più importanti

Partire con una tenda e passare una vacanza vicino alla natura – questa è un’idea allettante per molte persone. Con il nostro Suggerimenti perMontaggio della tenda anche i neofiti del campeggio si divertono molto.

Il posto giusto per accamparsi

Prima di piantare la tenda, prenditi del tempo per scegliere il tuo campeggio. Dovreste prestare attenzione ai seguenti punti:

  • Scegliere un punto leggermente rialzato per piantare la tenda e accettare un terreno duro e irregolare.
  • Anche se sembra allettante: il muschio o il terreno morbido di solito non è una buona scelta per un campeggio. Tale sottosuolo è causato dal fatto che l’acqua rimane in questi luoghi per un tempo particolarmente lungo dopo una pioggia – fatale per un campeggio.
  • Alle nostre latitudini, il vento e la pioggia vengono di solito da nord-ovest. Allinea la tua tenda in modo che l’ingresso sia rivolto a sud-est. Per quanto riguarda il tempo, è necessario fissare la tenda particolarmente bene. Le tende costruite in modo asimmetrico, come le tende a tunnel, sono più stabili con il lato stretto rivolto verso il vento.
  • Se siete in campeggio in una zona calda, sarete grati per qualsiasi posto all’ombra. Se ci sono alberi o cespugli ombrosi, decidete in anticipo se vi piace dormire all’ombra per molto tempo e la tenda deve quindi essere all’ombra al mattino, o se preferite passare il pomeriggio a sonnecchiare nella tenda fresca.
  • Ma mai piantare la tenda direttamente sotto un albero. La resina che gocciola può attaccarsi alla tenda esterna, i rami che cadono possono distruggere l’intera tenda e, nel peggiore dei casi, uccidere gli occupanti della tenda. Inoltre, dopo un acquazzone, le gocce d’acqua che cadono dall’albero non asciugano la tenda per ore.
  • Anche quando si campeggia in montagna, il pericolo incombe dall’alto: anche piccole pietre che cadono possono causare ferite mortali se cadono abbastanza in alto.
  • Quando si campeggia sul mare, assicurarsi che la tenda sia al di sopra della linea di alta marea. Si riconoscono dalle conchiglie dilavate, dai resti di alghe, dai pezzi di legno e dai rifiuti della civiltà. Cercare coscienziosamente nei dintorni anche le linee d’acqua alte più vecchie. Pianificare una distanza sufficiente per le onde forti durante una tempesta.
  • I letti dei fiumi sono tabù come luoghi di stoccaggio. Anche in una giornata luminosa e bella può piovere da qualche parte a monte. L’onda di marea che si avvicina arriva con grande velocità. Nel migliore dei casi c’è tempo per salvarsi, l’attrezzatura è persa.
  • Anche un posto tenda vicino a un camino è tabù. Le scintille bruciano piccoli fori nella tenda esterna in pochi secondi.

Montare una tenda in un prato – (Foto: Martin Goldmann)

Potrebbe anche interessarti questo: Come trovare il sacco a pelo giusto

Pubblicità

Preparare il campeggio

Quando si monta una tenda, è anche importante controllare prima il terreno. Pietre, radici e rami non solo danneggiano il comfort del sonno, ma possono anche danneggiare il pavimento della tenda. Prova il tuo futuro posto per dormire: un dosso nel terreno ti disturba o una pietra si nasconde ancora?? In tal caso, è spesso sufficiente spostare la tenda di qualche centimetro e si dormirà meglio.

Suggerimento: Un telone sotto il pavimento della tenda protegge dai danni.

Non dimenticare il fosso quando si monta la tenda

Dopo aver piantato la tenda, è una buona idea disegnare un fosso di drenaggio della pioggia intorno ad essa. Questo richiede un po’ di tempo e sudore, ma lo sforzo vale la pena al più tardi quando inizia a piovere di notte.

Anche una trincea di pochi centimetri di profondità e di larghezza impedirà all’acqua piovana di trovare uno scarico direttamente sotto la tenda. Se la tenda non ha un pavimento completamente impermeabile, questo porterà rapidamente a una notte di sonno umido.

Il modo più veloce per tirare il fosso di drenaggio è con un bastone robusto. Disegnare la trincea direttamente sul bordo esterno della tenda. Poi l’acqua che scende dal tetto della tenda sarà anche drenata.

Ma attenzione: se si campeggia in un campeggio, scavare è di solito vietato. In ogni caso, controllate con il proprietario dello spazio prima di iniziare a scavare.

Suggerimento: Non solo quando si monta una tenda bisogna prestare attenzione ad alcuni punti. C’è anche qualcosa da considerare quando si smonta. E questo è quando la tenda si è bagnata a causa della pioggia. In questo caso, si dovrebbe montare la tenda e lasciarla asciugare il più presto possibile dopo il ritorno a casa. Altrimenti c’è il rischio di macchie di muffa o addirittura di muffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.