Il cane è malato? – 11 segni che indicano

Se il cane è malato, non si può sempre dire subito. Perché i cani non parlano e non necessariamente indicano sempre il loro dolore. Pertanto, abbiamo raccolto qui i segni che indicano che il cane è malato.

Come riconoscere che il tuo cane è malato

Ci sono diversi segnali che indicano che il tuo cane non sta bene:

  1. Invece di essere vivace e attivo, l’animale è immobile, apatico, si ritira o si riposa molto più del solito
  2. Il tuo cane non beve e non mangia
  3. Si notano modelli di movimento nettamente diversi quando si cammina, come zoppicare o evitare certi movimenti
  4. Gli occhi dell’amico a quattro zampe non sono chiari ma torbidi o rossi, e può strofinarci sopra le zampe spesso perché gli prudono
  5. Il cane si gratta le orecchie o scuote spesso la testa avanti e indietro perché gli prude
  6. Le gengive non sono rosa e senza macchie, ma infiammate o con un rivestimento biancastro, hanno un cattivo odore
  7. Invece di espellere feci solide, il tuo cane ha diarrea (più di una volta di seguito)
  8. Il cane vomita spesso
  9. Il cappotto è caduto in alcune zone
  10. Il tuo cane ha la febbre
  11. Il naso non è freddo e umido, ma caldo e secco

Se una o più delle osservazioni di cui sopra si applicano al vostro animale domestico, si dovrebbe consultare un medico.

Dalmata signora Bienchen è in buona salute sulla foto. Le piace solo stare sotto le coperte 🙂 Pubblicità

Cane dal veterinario

Il punto più importante: attenersi al proprio animale. Il cane si fida di te. Di solito i veterinari ti permettono di stare con lui durante il trattamento. Spesso saranno grati o addirittura vi chiederanno di tenere il cane durante il trattamento.

Prima di andare dal veterinario, porta il tuo cane a fare una passeggiata in modo che possa sbloccarsi. Perché con i cani nervosi qualcosa può facilmente andare storto. È ideale se si può andare a fare una passeggiata direttamente vicino all’ufficio del veterinario. Questo è anche un ottimo modo per passare il tempo di attesa.

Durante le visite e nella sala d’attesa sei lì per il tuo cane. Tuttavia, evitate di incerare troppo. In questo modo non fai altro che rafforzare la sua opinione che la visita è qualcosa di brutto e sgradevole. Di tanto in tanto, qualche bocconcino o alcuni semplici esercizi come “seduto” e “giù” aiutano a distogliere la mente del cane.

Se ne hai il tempo, porta il tuo cane dal veterinario per una passeggiata. Entrare, salutare e uscire subito.

La visita dal veterinario sarà un evento difficile e molto emozionante per il cane, nonostante tutta la buona persuasione. Quindi siate comprensivi se il cane è nervoso e non aspettatevi il cane perfetto e calmo quando siete seduti nella sala d’attesa. Basta essere con lui.

Potrebbe anche interessarti questo:

Avvelenamento nei cani: sintomi e primo soccorso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.