Per spostare i backup dell’iPhone su un secondo disco rigido

Se esternalizzi il backup del tuo iPhone, cioè fai memorizzare le copie di backup su un disco rigido esterno, per esempio, questo alleggerisce il carico sul tuo normale supporto dati. Tuttavia, questa azione non è attivamente supportata da iTunes e funziona solo con un trucco.

Per spostare la cartella di backup da iTunes a un’altra unità

  1. Chiudere iTunes se è aperto.
  2. Aperto da [Vincere – R] la finestra Eseguire.
  3. Inserire %APPDATA%\Apple Computer\MobileSync e premere OK.
  4. Ora si apre una finestra di explorer in cui è possibile Backup (Se questo non funziona, probabilmente devi prima attivare la visualizzazione delle cartelle nascoste).

    Qui è dove iTunes fa i suoi backup

    da

  5. Aprire via [Ctrl – N] un’altra finestra di Explorer e navigare lì verso la cartella di destinazione sull’altra unità.
  6. Trascina la cartella di backup nell’altra finestra di Explorer tenendo premuto il tasto Shift (Shift sposta invece di copiare).
  7. Una volta completato il processo, cliccate con il tasto destro del mouse e selezionate la cartella Rinominare un nome significativo, per esempio “iTunes-Backup.
  8. Avviare una linea di comando, ad esempio cliccando con il tasto destro del mouse sul pulsante Start e selezionando la voce Richiamo dei comandi.
  9. Ora crea un link per collegare la cartella spostata Backup qui. Per esempio, se il nuovo percorso della tua cartella è “D:\Backups\iTunes-Backup”, allora devi digitare:
     mklink /J "%APPDATA%\Apple Computer\MobileSync\Backup" "D:\Backups\iTunes-Backup"

Ecco come viene creato il collegamento al secondo disco. Il secondo comando serve solo a controllare dove la cartella “Backup” punta ora.

Se, quando si fa clic con il tasto destro del mouse sul pulsante di avvio, appare solo la voce Powershell invece del prompt dei comandi, è necessario recuperare il prompt dei comandi o aprire invece la riga di comando tramite [Vincere – R] e iniziare a digitare “cmd. Poiché la maggior parte dei “comandi DOS” funzionano anche tramite Powershell, solo mklink è purtroppo un’eccezione e non è riconosciuto.

Per testare se tutto funziona, collegate il vostro iPhone o iPad al PC e fate un nuovo backup. Se lo swap funziona, il disco usato per l’archiviazione si riempie con i dati di backup.

Quando il backup è finito, il contenuto della cartella su C: non dovrebbe essere cambiato. La cartella spostata sull’altro disco rigido dovrebbe ora contenere file con il timestamp corrente.

Se hai occasionali problemi di connessione con il tuo iPhone, leggi qui come risolverli: Pulisci connessione iPhone.

Pubblicità

Come spostare il backup dell’iPhone

Il principio di questo metodo è quello di far credere ad iTunes di memorizzare i dati di backup nell’unità C:. Infatti, la posizione usata da iTunes è solo un collegamento a una directory sul secondo disco rigido. Questo è il modo in cui iTunes usa questa posizione di archiviazione senza esserne consapevole.

Il secondo disco rigido può anche essere un disco rigido esterno. Affinché questo funzioni, è necessario collegare il disco rigido esterno prima di seguire i passi precedenti. Inoltre, non dimenticate di collegare sempre il disco prima di collegare il vostro iPhone, altrimenti iTunes vi presenterà un messaggio di errore non appena inizia il backup automatico.

Se state usando un SSD come unità C:, questa azione farà spazio sull’unità ultra-veloce per i file dove la velocità conta davvero. Quando si fa il backup, i vantaggi di un SSD sono quasi inutili e un disco rigido meccanico è altrettanto adatto a questo scopo. Spostare i dati di backup di solito è anche utile. Perché i dati nella gamma di gigabyte a due cifre possono essere facilmente memorizzati lì.

Puoi scoprire abbastanza facilmente quanta memoria viene utilizzata per il backup dei tuoi dispositivi iOS:

Per controllare quanto spazio iTunes usa per i backup

  1. Premere la combinazione di tasti [Vincere – R], in modo che il dialogo Eseguire viene visualizzato.
  2. Entrare lì: %APPDATA%\Apple Computer\MobileSync e premere OK.
  3. Ora si apre una finestra di Explorer. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla cartella Backup.
  4. Selezionare la voce di menu Proprietà.
  5. Ora apparirà un dialogo che mostra lo spazio di archiviazione utilizzato.

    La cartella di backup dei tuoi dispositivi iOS può diventare rapidamente molti gigabyte di dimensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.