Piantare fiori – ecco come rendere bello il tuo giardino

I fiori fanno parte di un giardino. Nei negozi di bricolage o nei centri di giardinaggio si possono comprare fiori e bulbi già pronti, che devono solo essere piantati in giardino. Ma ci sono alcune cose da tenere a mente. Perciò, leggete qui sotto come Piantare fiori.

Fiori in diversi colori – (Foto: Martin Goldmann)

Come piantare correttamente le piante acquistate

  1. Prima di piantare i fiori, si dovrebbe scegliere la posizione giusta. Questo dipende dalla pianta. Alcune piante amano il pieno sole, altre preferiscono l’ombra parziale. È meglio osservare la zona che si vuole piantare prima di comprare i fiori. Potete quindi scegliere le piante giuste a seconda di quanto tempo il sole splende direttamente su di esse.

    Suggerimento: Il sole diretto come per esempio: Lamponi, pomodori, lavanda, papaveri, girasoli e rose. Le zone un po’ ombreggiate sono adatte a clematidi, mirtilli, edera, rododendri, mughetti, aglio selvatico e orecchie d’elefante, per esempio.

  2. Innaffiare bene le piante prima di piantarle. Per fare questo, rimuovere la pianta dal vaso e allentare la zolla. Poi metteteli in un secchio o in una vasca. Riempire il contenitore con acqua in modo che l’intera zolla sia coperta. Lasciare le piante così per circa un’ora in modo che possano assorbire l’acqua.
  3. Nel frattempo, potete preparare il letto. Rimuovere le erbacce e l’erba e allentare il terreno con una zappa. Poi scavare la buca per la pianta. Il buco dovrebbe essere circa un terzo più grande della zolla.
  4. Quando la nuova pianta si è imbevuta d’acqua, mettetela nella buca di impianto preparata e chiudetela di nuovo con la terra scavata. Assicuratevi di evitare cavità, ma premete il terreno solo abbastanza saldamente in modo che la nuova pianta sia stabile. Poi annaffia la pianta di nuovo generosamente in modo che la terra intorno alle radici sia ben bagnata.
  5. Le piccole radici sono state danneggiate dal trapianto e la pianta è meno capace di assorbire acqua. Nei primi giorni, la nuova pianta ha bisogno di molta acqua.
  6. Dopo pochi giorni, nuove radici si sono formate e sono penetrate nel terreno circostante. La pianta è ora stabile e ha un normale fabbisogno d’acqua. Se volete facilitare l’adattamento della pianta alla nuova pianta, potete concimarla con cura durante i primi giorni.

Potrebbe anche interessarti questo:

  • Piantare le viole del pensiero
  • Piantare rose
  • Piantare gerbere

Pubblicità

Piantare i bulbi

Se avete comprato dei bulbi di fiori, potete piantarli senza ulteriori indugi. Importante, accanto alla posizione è la profondità del foro di impianto.

Regola empirica: Scavare il bulbo a una profondità doppia rispetto alla sua altezza – questo di solito corrisponde a una profondità di 10-15 centimetri.

Leggi qui in dettaglio come piantare i fiori a bulbo:

  • Piantare narcisi
  • Piantare il croco
  • Piantare tulipani
  • Piantare gladioli
  • Piantare i bucaneve

Un bel fiore del giardino

Potrebbe anche interessarti questo: Portare avanti le verdure – ecco come fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.