Spurgo del riscaldatore – fai da te

Volete spurgare il riscaldamento? Poi leggete le nostre istruzioni su come far uscire l’aria dal sistema di riscaldamento.

Hai bisogno di questo

  • Chiave di sfogo
  • un contenitore di raccolta per l’acqua (Amazon vende anche chiavi di spurgo con un contenitore di raccolta incorporato)
  • un asciugamano per evitare schizzi sul pavimento

Durata: circa 5 minuti per radiatore.

Pubblicità

Spurgo dell’aria dal radiatore – passo dopo passo

  1. Accendere tutti i radiatori.
  2. Se avete il vostro sistema di riscaldamento, spegnete la pompa di circolazione dell’acqua di riscaldamento.
  3. Aspettare circa un’ora.
  4. Sul lato opposto alla valvola del radiatore, ci dovrebbe essere la valvola di sfiato in alto sul lato. Di solito è fatto di metallo argentato e ha un piccolo tubo o un’apertura sul lato.
  5. Al centro della bocchetta vedrete un perno quadrato.
  6. Mettere la chiave di spurgo su.
  7. Stendere lo straccio o l’asciugamano per la pulizia sul pavimento sotto la valvola di sfiato.
  8. Tenere la tazza sotto il tubo sul lato o l’apertura.
  9. Girare la chiave di spurgo da un quarto a mezzo giro in senso antiorario, cioè verso sinistra.
  10. Attenzione: Non girare troppo spesso la chiave di spurgo. Poi il perno quadrato minaccia di cadere dalla valvola di sfiato e l’acqua di riscaldamento scorre senza ostacoli sul pavimento.
  11. Aspettare che l’acqua esca e che non si senta più alcun rumore di bolle.
  12. Chiudere la bocchetta girandola in senso orario, cioè verso destra.
  13. Non dimenticare di riaccendere la pompa di circolazione del riscaldamento se necessario.

Vite a testa quadrata per chiave di sfiato – (Foto: Martin Goldmann)Girare la chiave di spurgo – (Foto: Martin Goldmann)

Leggi qui cosa puoi fare se il riscaldamento rimane freddo.

Dopo aver spurgato il riscaldamento, controllare la pressione dell’acqua

  • Cercate il manometro che indica la pressione dell’acqua del circuito di riscaldamento.
  • È nella spa o vicino alla caldaia.
  • Il manometro dovrebbe essere nella zona verde.
  • Se la pressione indicata è inferiore a circa 1,2 bar, allora bisogna aggiungere acqua al sistema di riscaldamento.
  • Se siete collegati a un sistema di riscaldamento più grande con diversi abbonati, dovreste informare il custode per precauzione e chiedergli di controllare la pressione nel sistema.

Manometro di una caldaia a gas

Anche questo potrebbe essere di vostro interesse: Aria secca per il riscaldamento – come aumentare l’umidità dell’aria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.